↑ Zum Seitenanfang ↑

Notizie

  • „Il pane. La storia della panificazione “

    Domenica 28 giugno è stata inaugurata la mostra temporanea “Il pane. La storia della panificazione”. La mostra racconta l’antichissima storia del pane, dalle origini della panificazione nell Medio Oriente fino alle techniche di produzione odierne. Chi erano i primi veri panettieri? Anche Ötzi conosceva e consumava già il pane? La piccola mostra dell’archeoParc presenta i metodi di preparazione e cottura del nostro alimento base per eccellenza.

    Visualizza il permalink
  • I quiz sul pane dell’archeoParc

    Quali ingredienti servono per fare il pane? Dove si trovano le origini delle diverse specialità di pane? Quali cereali sono adatti per la panificazione? Ecco qualche quiz sul pane e la panificazione, relativo alla tematica della nostra mostra temporanea di quest’anno.

    Buon divertimento!









     

     

    Visualizza il permalink
  • COVID-19

    Ormai da qualche mese noi tutti ci siamo abituati all’emergenza epidemiologica con le rispettive direttive di prevenzione e contenimento e rispettiamo la paura degli altri. Nell’archeoParc abbiamo adottato le seguenti misure:

    Evitare gli assembramenti e mantenere la distanza
    Portare la mascherina se non è possibile mantenere la distanza di 1 m verso altri
    Lavare o disinfettare le mani

    All’ingresso, nei bagni e presso il nostro personale troverete del gel disinfettante per le mani a vostra disposizione. Le mascherine sono eventualmente disponibili nel bookshop.

    Grazie per il Vostro gentile aiuto!

     

    Visualizza il permalink
  • Giornata internazionale dei musei 2020 online

    La Giornata internazionale dei musei di domenica in Alto Adige si terrà come manifestazione online. Ecco qua i contributi dei colleghi: Ufficio musei e ricerca museale

    Visualizza il permalink
  • Paleofestival 2020 online

    Considerata l’emergenza epidemiologica il Paleofestival di sabato 16 maggio e domenica 17 maggio 2020 a La Spezia non si terrà. Per incontrarsi virtualmente i colleghi del Museo del Castello hanno fatto realizzare dei video:

    16 maggio, ore 16:30

    17 maggio, ore 16:30

     

    Visualizza il permalink
  • Grest estivo 2020

    Per la quarta volta il grest estivo del comune della Val Senales viene organizzato dall’archeoParc. Cucineremo, sperimenteremo e vivremo di nuovo mille avventure insieme. Il servizio si svolgerà prevalentemente in lingua tedesca. Ulteriori Informazioni e il foglio per l’iscrizione

    archeoParc Schnalstal, photo: Johanna Niederkofler

    Visualizza il permalink
  • 8th Prehistoric Championship in Val Senales valley

    Thank you all for the great weekend spent together! Find here some of the pictures Peter took during these days and download the ranking list.

    See you next year at Val Senales Championship on 26-27 September!

    Find more photos here: Google photo share

    Visualizza il permalink
  • „Fuochi per gli dei“

    … è il motto della Giornata europea del Patrimonio di quest’anno. Domenica 6 ottobre, gli interessati possono visitare il Deposito dell’Ufficio Beni Archeologici a Frangarto e vedranno reperti archeologici provenienti da luoghi di culto scavati in Alto Adige.
    La Giornata europea del Patrimonio è nata nel 1991 per promuovere la conservazione e la conoscenza dei beni culturali.
    Ulteriori informazioni

    Visualizza il permalink
  • Uno sguardo retrospettivo sulla prima edizione dell’Archeoweek nel museo archeologico

    Per la prima volta il Museo Archeologico dell’Alto Adige ha proposto durante l’estate un programma per ragazzi tra gli otto e i dodici anni. Per una settimana i ragazzi iscritti potevano conoscere e sperimentare la preistoria. In questo ambito hanno visitato anche l’archeoParc Val Senales. Ecco un breve riassunto.

    Visualizza il permalink
  • Ecco i migliori tiratori del torneo 2019 nella Val Senales!

    Sabato: Il torneo senalese di tiro con l’arco preistorico quest’anno è stato vinto, come negli anni precedenti da Kuno Bay (CH) nella categoria uomini. Il secondo posto è stato occupato da Hartmut Herrmann (D) e il terzo da Klaus Zimmermann (D).

    Nella categoria donne la più forte è stata Marlen Mischler (CH), seguita da Bärbel Berhorst (D) sul secondo e Sabine Mattasch (D) sul terzo posto.

    Nella categoria bambini Caspar Zimmermann (D) si è guadagnato il primo posto, Helena Martz (D) il secondo e Tom Lukas (D) il terzo.

    Domenica: Nella categoria uomini della gara con il propulsore il vincitore è Ansgar Lukas (D), Kurt Mischler (CH) e Fritz Mischler (CH) seguono rispettivamente sul 2° e 3° posto.

    Nella categoria donne troviamo Ursula Räss (CH) sul 1°posto, Christiane Meinhold (D) sul 2° posto e Maike Lukas (D) sul 3°posto.

    E anche i bambini si sono dimostrati abili tiratori. Ecco il risultato finale: 1° posto Caspar Zimmermann (D), 2° posto Helena Martz (D), 3° posto Mattia Cremaschi (I).

    Visualizza il permalink
  • Festeggiate con noi il 19 settembre la Giornata di Ötzi 2019

    Il 19 settembre 1991 una coppia tedesca ha trovato un cadavere umano sul ghiaccaio senalese. La scoperta era sensazionale, poiché Ötzi, come fu battezzato, viveva nelle nostre valli più di 5000 anni fa ed è quindi considerato la mummia più vecchia d’Europa.
    Vi invitiamo di festeggiare con noi il “compleanno” di Ötzi, con un programma speciale:

    archeoParc
    ingresso libero, visite guidate ogni ora e un piccolo regalo di compleanno.
    (ulteriori informazioni sul programma)

    Funivie Ghiacciai Val Senales
    Riduzione sui biglietti
    (ulteriori informazioni)

    Associazione turistica Val Senales
    proiezione del film “Iceman-The legend of Ötzi” nella casa della comunità a Madonna di Senales alle ore 21:00
    (ulteriori informazioni)

    Visualizza il permalink
  • Musica attorno al falò

    Finite la vostra giornata attorno al falò, ascoltando le affascinanti canzoni e le poesie dei “Korrner”, un popolo di girovaghi della Val Venosta. Queste famiglie povere girovagavano il paese trainando i loro carri (da questo il nome “Korrner”) e svolgevano diversi lavori, riparavano pentole, costruivano scope, erano commercianti e musicisti.
    Le poesie e le storie in dialetto venostano sono state pubblicate per la prima volta da Luis Stefan Stecher nel 1978 e in seguito sonorizzate da Ernst Thoma. I testi parlano della miseria di questo popolo, dei ricordi della loro terra che erano costretti a lasciare, ma anche della loro grande libertà in quanto popolo vagabondo.

    Ernst Thoma: Canto e chitarra
    Martha Rauner Stecher: Canto
    Hannes Ortler: Clarinetto, melodica, flauto e ocarina

    Ulteriori informazioni a proposito del concerto del 9 settembre trovate qui

     

     

    Visualizza il permalink
  • A visit to the construction site in August 2019!

    Work in Progress!!! The new Archery area and the neolithic house reconstructions of Parma-Via Guidorossi:

    Visualizza il permalink
  • Il campo estivo 2019 all’archeoParc sta per finire

    6 settimane, 50 bambini, 6 accompagnatori, tante ore emozionanti nell’archeoParc e nei dintorni…

    Se questo non è un motivo da festeggiare! Il 22 agosto tutti i bambini del campo estivo 2019 sono invitati a trascorrere la sera ascoltando delle storie attorno al falò e poi dormire con noi nelle capanne preistoriche.

    Il pomeriggio del 23 agosto festeggiamo con i bambini e le loro famiglie nell’area all’aperto dell’archeoParc. I bambini preparano qualche spuntino.

    Potete iscrivervi telefonicamente o via email  entro mercoledì, 20 agosto.

    Visualizza il permalink
  • Scavi archeologici aperti nella Val Senales

    Dalla ormai celebre scoperta di Ötzi nel 1991 la Val Senales è oggetto di diversi scavi archeologici. In relazione a queste attività di scavo il Museo Archeologico dell’Alto Adige invita il 15 agosto a una giornata di scavi archeologici aperti nella Val Senales.
    Ulteriori Informazioni

    Visualizza il permalink
  • Ötzi Glacier Tour con Simon Messner

     

    Il 3 settembre Simon Messner, appena tornato dal Pakistan dove gli sono riuscite due prime scalate, accompagnerà insiema alla guida alpina Robert l’escursione sul ghiacciaio senalese fino al luogo di ritrovamento di Ötzi.

    Ulteriori informazioni e iscrizione

    Visualizza il permalink
  • Un viaggio alla scoperta delle vene d’acqua

     

    Martedì, 13 agosto, alle ore 20:30 nella caffetteria dell’archeoParc si svolgerà una conferenza con diapositive. Lo scrittore e fotografo venostano Gianni Bodini presenterà fotografie di diversi sistemi di irrigazione e racconterà delle particolarità delle varie culture di irrigazione artificiale. La conferenza è una manifestazione correlata alla mostra temporanea “vene d’acqua” e si svolgerà in lingua italiana. Ingresso gratuito

    Visualizza il permalink
  • Visitor images from the Ötzi Glacier Tour July 2019

     

    Visualizza il permalink
  • Visitor’s Book July 2019

    Ein sehr schönes, inspirierendes Museum! Vielen Dank! – Familie Oleanius aus Berlin und Frankfurt
    10.07.2019

    É stato belissimo il museo. Anche la parte fuori mi é piaciuta molto. – Alberto
    12.07.2019

    Ein wirklich herausragendes Museum. Vielen Dank für einen tollen Tag. – Familie Brandenburg aus Wuppertal
    24.07.2019

    Bellissimo parco sia per i picolini che per i grandi – Famiglia Giovani, Vada-Livorno
    26.07.2019

    Eine sehr schöne Austellung, besonders für die Kinder. Sie sind total begeistert. Wir werden es weiter empfehlen! – Miri, Mathias
    30.07.2018

    Visualizza il permalink
  • È iniziato il campo estivo dell’archeoParc

    Per la terza volta il campo estivo della Vals Senales si svolge presso l’archeoParc. Nell’area all’aperto dell’archeoParc i bambini vivranno insieme tante avventure. Iscrizioni sono ancora possibili fino giovedì di ogni settimana precedente.

     

    Visualizza il permalink
  • Visitor’s Book June 2019

    Mit großer Begeisterung durchstreiften wir diese tolle Einrichtung. Jung und Alt hatten sehr viel Spaß und verbrachten hier eine schöne Zeit – Familie Volkland aus Gera
    04.06.2019

    Man erfährt sehr viel über Ötzi und wie man damals gelebt hat. Sehr schön für Kinder gestaltet und tolle Informationen – Victoria
    11.06.2019

    Heute zum dritten Mal in Folge hier. Die Kinder sind total begeistert! – Familie Meusel aus Erlangen
    13.06.2019

    Visualizza il permalink
  • Inaugurazione “Vene d’acqua”

    Domenica 7 luglio è stata inaugurata la mostra temporanea “Vene d’acqua”. La mostra è nata dalla collaborazione tra l’archeoParc Val Senales e il fotografo venostano Gianni Bodini e tratta in immagini di diversi sistemi d’irrigazione antichi e moderni.

    In seguito all’inaugurazione i visitatori interessati si soffermavano con un rinfresco e dialogando con il fotografo.

    La mostra sarà arricchita nelle prossime settimane dalle seguenti manifestazioni correlate:

    12.7. 16:00 Uhr                      Incontro con il Waaler. Intervista con Alfred Wellenzohn (iscrizione)

    20.7. 16:00-19:00 Uhr           Costruzione di una ruota idraulica. Workshop per famiglie (iscrizione)

    13.8. ore 20:30                       Un viaggio alla scoperta delle vene d’acqua. Conferenza con proiezione di diapositive di Gianni Bodini

    Dettagli sul programma

    Visualizza il permalink
  • Quattro domande a Gianni Bodini

    In occasione dell’inaugurazione della mostra temporanea “Le vene d’acqua” Silvia Tumler ha incontrato il fotografo Gianni Bodini:

    L’acqua si trova spesso nelle Sue fotografie. Da dove nasce la Sua passione per l’acqua?

    Gianni Bodini: Certamente l’acqua gioca un ruolo centrale in tante mie fotografie. Un motivo è che l’acqua come elemento mi affascina perchè ha tanti colori, riflessi, giochi di luce e quindi stimola la creativitá. Il secondo motivo è dato dall’importanza, direi dalla necessitá dell’acqua come elemento per vivere e in questo caso le fotografie dedicate ai sistemi di irrigazione sparsi per il mondo hanno lo scopo di documentare le varie tecniche in uso in diversi paesi.

    Com’è nata l’idea della mostra?

    Eigentlich l’idea è di Johanna. Mi ha fatto la proposta e io ho accettato ben volentieri. Penso che in questo modo si possa motivare i visitatori della mostra a riflettere sull’uso che facciamo dell’acqua, sull’abilità dei nostri antenati nel costruire opere idrauliche che dopo secoli sono ancora in funzione e naturalmente sul rispetto nel confronti di questo elemento prezioso che diventa sempre più raro.

    I Waale della Val Venosta e sistemi di irrigazione altrove – come si assomigliano?

    I Waale della Vinschgau sono molto simili a tanti altri sistemi di irrigazione presenti nell’arco alpino o nel mondo, cambiano solo i nomi. E purtroppo anche in Vinschgau, come altrove, molti di questi canali sono stati sostituiti da più moderni sistemi, in certi casi anche più efficienti, ma così si rischia di cancellare una antica cultura. Questa piccola mostra può contribuire a “fermare” i ricordi e forse a sensibilizzare i responsabili a salvare il salvabile.

    Quanti waale c’erano in Val Senales? Quale è il Suo preferito?

    In Schnalstal c’erano fino a poche decine di anni fa una dozzina di Waale in attività. La maggior parte di essi sono andati perduti o si sono salvati solo per brevi tratti. Il Waal che preferisco, anche se per lunghi tratti è stato “ modernizzato” è il Klammwaal. Parte dalle pendici del Similaun e attraversa un paesaggio arcaico e affascinante sopra il Schröfwand e l’Atztboden per finire ai masi di Gfallhof e Gurschlhof. Una passeggiata impegnativa ma non troppo frequentata,che offre panorami splendidi.

    Visualizza il permalink
  • Inaugurazione della mostra “Vene d’acqua”

    Domenica. 7 luglio verrà inaugurata la mostra temporanea “vene d’acqua”. Nella mostra si vedranno immagini del fotografo venostano Gianni Bodini su diversi sistemi d’irrigazione.

    Ulteriori informazioni sulla mostra e sulle manifestazioni correlate troverete qui.

     

    Visualizza il permalink
  • Dimostrazione artigianale sulla concia preistorica

    Venerdì, 7 giugno Philipp Schraut, educatore esperienziale e collaboratore dell’archeoParc, ha dimostrato ai visitatori interessati come si conciava la pelle animale nella preistoria.

    Visualizza il permalink
  • Flint Knapping Symposium 2019

    A big thank you to all the participants and those who helped for this great event at the archeoParc!
    Find here some pictures of the conference:

    We hope that we’ll soon be seeing each other again!

    Visualizza il permalink
© 2020 archeoParc Schnalstal - Unser Frau 163 I-39020 Schnals -